NFC Chi lo può utilizzare?

Una delle domande più frequenti  è: chi può utilizzare NFC? La risposta è semplice: chiunque abbia uno smartphone, ovvero l’oggetto più presente nelle nostre tasche. Al mondo sono stimati oltre 2.2 miliardi di smartphone che dispongono del lettore NFC integrato. Ebbene, i proprietari di questi dispositivi sono tutti potenziali utilizzatori di NFC e possono far interagire il proprio smartphone con un prodotto fisico..

NFC sugli smartphone. Perchè?

Perchè i produttori di smartphone hanno integrato i lettori NFC nei propri prodotti? Forse penserete che lo facciano solamente per aumentare il prezzo del dispositivo. Non è così. La tecnologia NFC è stata ideata inizialmente per la gestione dei pagamenti contactless. Se avete un sistema Apple-pay, Google-pay o simili, quando pagate col vostro smartphone state sfruttando la tecnologia NFC. Forse non lo state ancora usando, è quello che capita spesso con le nuove tecnologie. Pensiamo ad esempio al bluetooth: 20 anni fa, appena inserito sui telefonini, lo si usava solo per scambiare qualche immagine, o un brano musicale. Pensate adesso: saliamo in auto e ci colleghiamo in bluetooth alla centralina, trasmettiamo la musica alle casse wireless in bluetooth, parliamo con auricolari senza fili attraverso il bluetooth. Esistono addirittura macchinari industriali che sono comandabili a distanza attraverso il bluetooth. Questo grazie alla ricerca e agli sviluppi di aziende pioniere che hanno visto in quella tecnologia le potenzialità che oggi tocchiamo con mano.

NFC seguirà lo stesso percorso. E’ una tecnologia economica e funzionale che ognuno di noi può già sfruttare, ma la nostra ricerca sulla sua applicazione sta fornendo nuovi interessanti impieghi nei settori della comunicazione, dell’ informazione e interazione tra prodotti e persone.  Ecco il punto di partenza del nostro progetto. 

NFC Android Vs NFC Apple

Uno delle principali cause per cui NFC non è ancora diffusa va attribuita ad Apple e al suo ritardo nell’adeguare i propri modelli a tale tecnologia. Infatti la società di Cupertino ha reso compatibile i propri smartphone iPhone alla tecnologia solo da settembre 2018. In realtà gli smartphone iPhone montano già il lettore NFC a partire dal modello 5, ma il sistema è sempre stato limitato solamente alle soluzioni Apple-pay. Dal modello iPhone7 in avanti, invece, il sistema è stato “aperto”. Questo significa che è possibile leggere i tag NFC. Per i modelli dall’iPhone7 all’iPhoneX è necessario scaricare una app (più avanti vedremo come fare) mentre nell’ultima generazione di iPhone11, il sistema sarà nativo. Cosa significa? Significa che non sarà necessaria un app per leggere i tag ma basterà avvicinare l’iPhone ai tag per accedere ai contenuti digitali.

NFC: chi lo può utilizzare?

Non me ne vogliano i fan di  Apple, ma i sistemi Android sono sempre stati molto più aperti nei confronti  di NFC, la cui tecnologia è da sempre nativa negli smartphone col sistema Google che permette un facile accesso ai contenuti digitali senza aggiunte di applicazioni specifiche.

NFC: chi lo può utilizzare? Ricapitolando:

-su smartphone android verifica se il tuo modello presenta il lettore NFC.

-su iPhone modello 7 fino a modello 11 escluso, potrai usare NFC con una piccola app,

-su iPhone11 e seguenti potrai leggere un tag avvicinando il tuo smartphone. 

Scopri la lista degli smartphone con lettore NFC.